Semplici consigli per una V felice

Impara a prevenire le infezioni e favorire il benessere intimo

Conoscere il pH e l’acido lattico

La vagina è dotata di uno strato protettivo naturale che agisce come meccanismo di difesa contro agenti patogeni e infezioni. È uno strato protettivo naturalmente acido, il che significa che il pH vaginale oscilla tra 3,8 et 4,5.

Un pH basso crea un buon equilibrio tra i batteri buoni e quelli cattivi.

I lattobacilli sono alcuni tra i batteri principali per mantenere una sana flora vaginale. La loro produzione di acido lattico contribuisce, infatti, all’acidità dell’ambiente vaginale.

L’acidità naturale è importante, perché i batteri che causano malattie crescono con difficoltà e si riproducono a fatica in ambiente acido.

Come funziona ?

I lattobacilli metabolizzano il glicogeno contenuto nella mucosa vaginale, producendo l’acido lattico e formando un ambiente acido. Questo ambiente acido facilita la crescita di altri lattobacilli, inibendo la presenza di batteri dannosi e prevenendo le infezioni. La tua vagina si prende cura di sé naturalmente: le sue pareti producono continuamente secrezioni per la lubrificazione, auto-pulizia, e mantengono l’acidità giusta per prevenire le infezioni.

L’acido lattico è un elemento fondamentale per le tue parti intime. Mantiene basso il pH della vagina, conservandone lo strato protettivo acido.

Ecco perché trovi L-acido lattico insieme ad altri ingredienti nei prodotti Lactacyd.

Le condizioni all’interno della vagina cambiano a seconda delle diverse fasi della vita (ciclo mestruale, gravidanza, menopausa) e delle attività quotidiane. Cambiando le condizioni, anche l’equilibrio naturale dei batteri cambia di conseguenza, e ciò può portare a malessere, irritazioni, persino infezioni.

Fattori di squilibrio

Vi sono molti fattori che possono alterare la flora protettiva naturale dell’area vaginale e se lo squilibrio è eccessivo, la flora non riesce ad adattarsi, lasciando spazio a infezioni vaginali. I fattori che possono alterare l’equilibrio naturale includono:

Attività fisica
Uso di alcuni farmaci o antibiotici
Saponi o normali gel doccia
Attività sessuale
Stress, stanchezza o un sistema immunitario
Biancheria intima sintetica o attillata
Ammorbidenti aggressivi (usati sulla biancheria)
Menstruazioni
Gravidanza
Menopausa

Disagi o momenti particolari

Scopri maggiori informazioni sui disagi dovuti ad uno dei fattori indicati in precedenza.

Secrezioni vaginali

Devi sapere che le secrezioni vaginali sono un fenomeno assolutamente normale. È il modo in cui l’organismo femminile si pulisce da solo. Questa secrezione può essere talvolta più pesante e più densa.Per saperne di più »

Odore Intimo

Il cattivo odore è un fenomeno normale e comune in molte donne. Normalmente può essere causato da sudorazione, batteri e fluttuazioni ormonali.Per saperne di più »

Irritazione (e/o prurito)

I tuoi genitali sono arrossati o leggermente gonfi? Soffri di prurito? In questo caso le tue parti intime potrebbero essere irritate, e le cause possono essere diverse.Per saperne di più »

Secchezza vaginale

La secchezza è un altro disagio comune delle tue parti intime. Può essere causata da un cambiamento ormonale in seguito a mestruazioni, menopausa o a causa di difese deboli.Per saperne di più »

Candida

La candida è un fungo già presente nella vagina, normalmente in piccole quantità. Con il termine candidosi si intende una proliferazione eccessiva delle cellule di candida all’interno della vagina.Per saperne di più  »

Vaginosi batterica

Normalmente la vagina contiene molti tipi diversi di batteri: alcuni di questi batteri sono “amici” ma altri sono potenzialmente dannosi. Esiste un delicato equilibrio tra le due diverse tipologie.Per saperne di più »

Mestruazioni

Sotto l’influenza delle variazioni ormonali durante il ciclo mestruale, il naturale equilibrio delle tue parti intime potrebbe essere momentaneamente danneggiato.Per saperne di più »

Gravidanza

La gravidanza, oltre ad essere uno dei momenti più belli della tua vita, è anche un momento di grandi cambiamenti nel tuo corpo. In questo articolo risponderemo a tutte le domande sulla gravidanza e sulle tue parti intime.Per saperne di più »

Menopausa

Quando il tuo corpo entra in menopausa, produce meno estrogeni. Le pareti vaginali si assottigliano, diventano più secche e la produzione di lubrificante diminuisce.Per saperne di più »

Domande intime

Ecco alcune domande frequenti sulle tue parti intime

Perché non è sufficiente lavarsi con acqua?

Molte donne detergono le parti intime soltanto con acqua. L’acqua ha un effetto pulente ma non protegge il naturale equilibrio delle parti intime. Proprio come il resto della tua pelle, useresti solo l’acqua per lavarla, nutrirla e proteggerla? L’uso di Lactacyd ti aiuta a proteggere l’equilibrio delle parti intime e insieme, ti dà pulizia e freschezza.

Perché i saponi normali sono sconsigliati ?

Il sapone normale è spesso alcalino e ha un pH superiore rispetto al pH naturale delle tue parti intime. Quindi, il sapone può disturbare il tuo equilibrio naturale diminuendo la protezione naturale rendendoti più vulnerabile a problemi ed irritazioni. Il sapone può inoltre danneggiare o indebolire il film protettivo. Tutti i prodotti Lactacyd sono senza sapone e hanno un pH che si adatta a quello delle tue parti intime.

Che cos’è l’equilibrio del pH vaginale?

Una vagina sana contiene sia batteri buoni, che cattivi. Normalmente, sono i batteri buoni a predominare e mantenere il pH vaginale tra 3.8 e 4.5. (leggermente acido), talvolta però le donne attraversano dei cambiamenti che possono causare una crescita eccessiva dei batteri cattivi. Quando questo occorre, i batteri cattivi proliferano e possono causare un’infezione vaginale, tra cui le più frequenti sono la vaginosi batterica (BV) e la candidosi. La BV è una patologia che nasce dallo squilibrio fra i diversi batteri presenti nell’ecosistema vaginale, quando alla crescita eccessiva di batteri dannosi si unisce un aumento del pH. Di solito la BV non causa irritazione, né prurito, per questo è bene tenere a mente che, proprio a causa di questa mancanza di sintomi, molte donne la contraggono senza saperlo.