Disagio vaginale

Da che cosa è causata la candidosi?

Le cause più comuni di sbilanciamento dei batteri includono l’assunzione di antibiotici, un cambiamento nei livelli di estrogeno dovuti a una gravidanza o a una terapia di sostituzione ormonale, malattie quali il diabete e l’HIV, o se assumi pillole contraccettive, se hai mestruazioni, o permetti allo sperma di entrare nella vagina durante un rapporto. Le donne incinte o in menopausa sono più a rischio di contrarre una candidosi.La vagina contiene batteri che regolano la quantità di candida: se questi batteri sono colpiti e si crea uno sbilanciamento, c’è una crescita eccessiva di cellule di candida.

Com’è trattata la vaginosi batterica (BV)?

La BV è spesso curata con antibiotici in pastiglia, gel, o crema, anche se in molte donne la BV è una patologia ricorrente, nonostante la cura.

Come si fa a sapere se il prurito è indice di qualcosa di più grave che ha bisogno dell’attenzione del medico?

Per qualsiasi sintomo che sia persistente (cioè che dura da alcuni giorni o che si ripresenta con regolarità), o del prurito unito a bruciore, infiammazione o perdite, è consigliabile andare dal medico. Altre bandiere rosse sono: dolore durante i rapporti sessuali, cambiamenti della parte esteriore della tua vagina o minzione dolorosa. Questi potrebbero essere segni di una malattia a trasmissione sessuale.

Come faccio a sapere se ho la vaginosi batterica (BV)?

La BV causa delle perdite che hanno un tipico aspetto acquoso, di colore grigiastro e dall’odore sgradevole (di pesce). Molte donne che hanno la BV pensano erroneamente di avere una candidosi e la curano come tale, usando trattamenti inutili per la BV.
La candidosi è una micosi che causa secrezioni bianche che non sono maleodoranti e di solito anche prurito. Chiedi consiglio al tuo farmacista per scegliere il trattamento migliore per te. Se hai perdite gialle, verdi o marroncine, sanguinamento o dolore, parlane con il tuo medico o con il ginecologo. Se sei incinta, parlane con il tuo medico o con il ginecologo.

Che cos’è la vaginosi batterica (BV)?

Normalmente la vagina contiene molti tipi diversi di batteri: alcuni di questi sono considerati “buoni” ed altri sono potenzialmente dannosi e l’equilibrio fra i due è piuttosto delicato. Una vagina sana ha un ambiente leggermente acido (pH 3.8-4.5) e sono questi valori di acidità che tengono i batteri dannosi sotto controllo.
La vaginosi batterica (altrimenti conosciuta come BV) è una patologia che si manifesta quando c’è uno sbilanciamento fra questi due tipi di batteri e una crescita eccessiva di quelli dannosi, associata a un aumento del pH che rende l’ambiente meno acido. La BV è la causa più comune di perdite vaginali e colpisce fino a 1 donna su 3, incluso fino al 20% delle donne incinte.
Fonte: http://www.gezondheid.be/index.cfm?fuseaction=art&art_id=1483

Che cos’è la candidosi?

La candida è un fungo naturalmente presente nella vagina. Di norma, ha una presenza limitata: si parla di infezione quando c’è una proliferazione di cellule di candida nella vagina. Anche se si tratta di un’infezione comune e facile da curare, può essere molto fastidiosa.

Che cosa sono le lavande vaginali? Devo fare una lavanda per sentirmi fresca e pulita?

Il termine lavanda si riferisce a un oggetto usato per introdurre un flusso liquido nella vagina per motivi d’igiene. Generalmente si tratta di acqua o di una miscela di acqua e antisettico.
Dato che la vagina si pulisce da sola, non c’è bisogno di usare lavande o prodotti simili: molti medici e professionisti nel campo della salute sono assolutamente contrari a questo tipo di operazioni perché, secondo loro, interferiscono pericolosamente con la naturale auto-pulizia della vagina e con l’equilibrio delle colture dei suoi batteri. Questa interferenza può portare spesso a irritazioni, per lo più sotto forma di candidosi o vaginosi batterica (BV). Puoi sentirti fresca e pulita usando un detergente delicato come uno dei prodotti della linea Lactacyd, dotati di una speciale formula che ti protegge da odori sgradevoli e disagi vaginali, per detergere l’area esterna dei genitali (vulva). Puoi usare anche le Salviette Lactacyd quando sei al lavoro, fuori casa, durante e dopo la palestra e così via.

Che cosa puoi fare se soffri di secchezza vaginale?

Una possibile causa è un cambiamento negli ormoni come conseguenza di mestruazioni, menopausa o per via di una resistenza indebolita.
Se il sesso non è così piacevole come vorresti, un lubrificante o un preservativo lubrificato possono esserti d’aiuto. Non usare mai la saliva per idratare la vagina, perché la saliva ha un pH diverso e i batteri della bocca potrebbero indebolire la protezione naturale della tua vagina. Lactacyd Plus+ Idratante ha un pH bilanciato e contiene ingredienti emollienti per offrire un’idratazione maggiore alle tue parti intime. Se hai la sensazione che i tuoi problemi siano più complicati e difficili da risolvere, chiedi consiglio al tuo medico o ginecologo.

Che cosa devi fare se hai un’irritazione?

I tuoi genitali sono arrossati o leggermente gonfi? Soffri di prurito? Potresti avere un’irritazione vaginale, per la quale vi sono numerose cause. Forse hai lavato le tue parti intime con un normale sapone o gel doccia. L’irritazione può derivare anche dal contatto con urine residue o feci. Anche la carta igienica profumata, la biancheria sintetica (es. perizoma), i jeans attillati e i collant possono causare irritazione alle tue parti intime.
Lactacyd Plus+ Lenitivo ha un pH bilanciato, grazie alla presenza di acido lattico biologico e di estratto lenitivo di arnica. Aiuta a ripristinare e proteggere il naturale equilibrio delle tue parti intime. Se sospetti di avere un’infezione vaginale, vai dal tuo medico o ginecologo.

Avverto un odore come di pesce, specie dopo un rapporto oppure dopo il ciclo. E’ normale?

No, non è normale sentire un odore sgradevole o di pesce, è un sintomo di infezione vaginale. Dovresti andare dal medico o dal ginecologo.

Devo usare un detersivo particolare per la mia biancheria?

A volte si può sviluppare un’allergia ad uno o più componenti di un detersivo e la biancheria (così come il resto dei tuoi abiti) può causare prurito e/o irritazione. Se capita, è bene provare un detersivo senza coloranti, né profumazioni. Un’altra possibile causa di disagio e prurito può essere il non aver risciacquato in modo accurato il detersivo dagli indumenti o dalla biancheria.

Di norma, che aspetto hanno le secrezioni vaginali?

Normalmente sono chiare, trasparenti o biancastre dall’inizio del ciclo, fino all’ovulazione; dalla metà fino alla fine del ciclo, le perdite diventano più cremose, come risultato del rilascio di progesterone. Se prendi la pillola, le secrezioni saranno sempre cremose. Le perdite sono un fenomeno normale e sono una specie di pulizia naturale della tua vagina.

Gli antibiotici possono influenzare l’equilibrio delle tue parti intime?

Gli antibiotici possono innescare delle infezioni perché uccidono i batteri buoni presenti nella vagina, che allontanano la candida e gli altri batteri cattivi; assumi un probiotico per combatterne gli effetti.

La ginnastica incide sull’equilibrio delle tue parti intime?

Fare ginnastica e non fare una doccia subito dopo o tenere il costume bagnato per ore, può renderti maggiormente incline all’irritazione, per questo si consiglia di lavare l’abbigliamento sportivo e di fare una doccia dopo aver fatto esercizio fisico, e di usare un detergente intimo bilanciato come Lactacyd per sentirti fresca e protetta.

Le tue perdite sono diverse dal solito?

Delle perdite diverse dal solito possono derivare da uno sbilanciamento dell’equilibrio naturale e da una crescita eccessiva di batteri o candidosi.
Se le secrezioni sono grumose, spesso è in atto una candidosi: i funghi prediligono ambienti caldi, oscuri e umidi perciò, se per qualsiasi motivo le tue parti intime si trovano in questo stato, potrebbero provocarne la crescita.
Perdite grigiastre unite a odore di pesce e bruciore, possono essere indice di una vaginosi batterica (BV). Se sospetti di avere un’infezione vaginale, vai dal tuo medico o ginecologo.

Lo sperma può influenzare l’equilibrio del pH delle tue parti intime?

Sì, lo sperma può influenzare il pH della tua vagina. Le parti intime hanno un pH tra 3.8 e 4.5, mentre il pH dello sperma è intorno a 7.0. Di solito il corpo risolve da sé questo problema, ma se i tuoi genitali sono sensibili o il tuo sistema immunitario è debole, il normale equilibrio potrebbe essere compromesso. È importante andare in bagno dopo un rapporto: fare pipì dopo un rapporto sessuale aiuta a prevenire infezioni del tratto urinario e lava via qualsiasi residuo di liquido seminale.

Le Salviettine Lactacyd donano un immediato senso di freschezza e rinforzano il naturale equilibrio delle tue parti intime.

Posso usare i detergenti Lactacyd come cura per le infezioni vaginali?

I detergenti intimi Lactacyd non curano le infezioni. Test dimostrano che questi prodotti per l’igiene femminile si possono usare in combinazione con un trattamento dell’infezione vaginale. I prodotti Lactacyd Plus+ Lenitivo calmano il fastidio vaginale e danno sollievo.

Qual è il modo migliore per sbarazzarsi del cattivo odore associato a un’infezione vaginale o a un eccesso di batteri?

Le parti intime hanno spesso un odore forte in molte donne, tuttavia, anche se tutte hanno secrezioni vaginali, l’odore può variare da donna a donna. Per sentirsi più fresca, è importante avere delle buoni abitudini di igiene quotidiana. I prodotti Lactacyd hanno un pH bilanciato e contengono acido lattico, che rispetta il naturale ambiente acido delle tue parti intime.

Quali sono i sintomi di una candidosi?

La maggior parte delle donne ha prurito vaginale, crampi, sensazione di bruciore durante la minzione o un rapporto sessuale e secrezioni dense, bianche, grumose e prive di odore.

Quali sono le cause della vaginosi batterica (BV)?

Le cause della BV sono ancora piuttosto misteriose: si sa che non è un’infezione trasmessa sessualmente e che non è causata da scarsa igiene personale. Si pensa che alcune cause che aggravano l’infezione BV possano essere l’uso abituale di bagnoschiuma, normali gel doccia o lavande, che possono alterare i livelli di acidità nella vagina, sbilanciando l’equilibrio tra batteri buoni e dannosi. Evitare questo tipo di prodotti può essere dunque di aiuto.

Se ho un fastidio intimo, devo usare un detergente speciale?

Se hai un disagio vaginale, un detergente delicato come Lactacyd Plus+ Lenitivo può farti sentire più a tuo agio di un prodotto più aggressivo o del normale sapone, che possono seccare la pelle della zona vulvare e causare fastidio. I prodotti Lactacyd hanno un pH bilanciato e contengono acido lattico, che rispetta il naturale ambiente acido delle tue parti intime.

Se soffro di disagio vaginale, devo usare un detergente speciale?

Se hai un disagio vaginale, un detergente delicato come quelli della gamma Lactacyd può aiutarti a farti sentire più a tuo agio di altri prodotti più aggressivi o che contengono sapone. Detergenti poco delicati o saponette possono inaridire la pelle dell’area vulvare e causare fastidio. I prodotti Lactacyd sono molto delicati e studiati specificamente per la pelle sensibile delle tue parti intime.